Pagina Precedente

 Formazione professionale per serramentisti e posatori

Per un produttore è fondamentale attuare una corretta e continua formazione di tutti i soggetti che intervengono nella progettazione, realizzazione, distribuzione, vendita e posa in opera dei suoi serramenti. E’ inoltre importante informare adeguatamente i propri clienti.

Non sempre però dispone all’interno della sua azienda delle risorse adeguate

freccia

A RICHIESTA SIAMO IN GRADO DI EFFETTUARE:
– INTERVENTI DI FORMAZIONE E/O INFORMAZIONE A CATALOGO, CIOÈ DALLA DURATA E DAI CONTENUTI PRESTABILITI
– INTERVENTI DI FORMAZIONE E/O INFORMAZIONE PERSONALIZZATI, CIOÈ DALLA DURATA E DAI CONTENUTI DA STABILIRE CON IL CLIENTE

formazione

 

 

Formazione a catalogo

Interventi di docenza su incarico di una singola azienda o di gruppi di aziende in seminari/workshop dalla durata e dai contenuti prestabiliti.

Il catalogo dei seminari attualmente disponibili è il seguente:

LA POSA DEI SERRAMENTI NELLE NUOVE COSTRUZIONI
  • Destinatari:
responsabili commerciali, venditori direttori tecnici, personale dell’ufficio di progettazione e preventivazione delle aziende che costruiscono serramenti o vendono serramenti ma anche progettisti, direttori lavori e imprese di costruzione
  • Contenuti:
La maggior parte delle finestre esistenti oggi sul mercato possiede ottime caratteristiche di resistenza termica e tenuta; una posa non corretta rischia però di vanificare le prestazioni ottenute nei test di laboratorio. La posa in opera è dunque fondamentale e per questo va attentamente progettata e realizzata. Partendo da questa premessa, il seminario esamina le caratteristiche di un buon controtelaio, spiega i criteri per la corretta sigillatura dei nodi e indica le modalità di scelta dei materiali di posa. Quindi mostra - attraverso numerosi disegni e foto - come progettare (e successivamente realizzare) la posa di un serramento in tutta una serie di situazioni che differiscono tra loro per il tipo di parete sulla quale si interviene, per il posizionamento del serramento rispetto al filo della muratura e per la presenza o meno di sistemi di oscuramento, schermature solari e/o zanzariere.
  • Durata:
4 ore

Richiedi info

LA POSA DEI SERRAMENTI NEGLI INTERVENTI DI RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA
  • Destinatari:
responsabili commerciali, venditori direttori tecnici, personale dell’ufficio di progettazione e preventivazione delle aziende che costruiscono serramenti o vendono serramenti ma anche progettisti, direttori lavori e imprese di costruzione
  • Contenuti:
La posa in sostituzione di serramenti esistenti va attentamente progettata e realizzata in funzione della situazione di partenza e delle esigenze/preferenze del committente. Fondamentale il ruolo di chi esegue il primo sopralluogo in cantiere che dovrà analizzare lo stato di fatto, decidere la soluzione da adottare di comune accordo con il committente, prendere le misure del nuovo serramento e, successivamente, redigere le tavole di posa per dare al posatore precise istruzioni su come svolgere il lavoro. Il seminario spiega come eseguire tutto questo. Quindi mostra - attraverso numerosi disegni e foto - le soluzioni di posa possibili in funzione della situazione di partenza: vecchio serramento in mazzetta o a filo muro interno montato su un vecchio controtelaio oppure vecchio serramento murato nella parete e posizionato in mazzetta o a filo muro interno. Ad esempio in caso di vecchio telaio murato verrà spiegato come eseguire la posa del nuovo in sovrapposizione o in appoggio al precedente, oppure come eseguire la posa con smuratura del vecchio telaio o, infine, come realizzare il taglio del vecchio telaio con un apposito macchinario che lo riduce a pochi millimetri (e quindi lo rende simile ad un controtelaio) senza creare un solo granello di polvere.
  • Durata:
4 ore

Richiedi info

LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DEL FORO FINESTRA SENZA OPERE MURARIE
  • Destinatari:
responsabili commerciali, venditori direttori tecnici, personale dell’ufficio di progettazione e preventivazione delle aziende che costruiscono serramenti o vendono serramenti ma anche progettisti, direttori lavori e imprese di costruzione
  • Contenuti:
Generalmente si pensa che basti sostituire i serramenti per ottenere un grande beneficio sotto il profilo del comfort e del risparmio energetico. Invece si riducono solo del 50% le dispersioni attraverso il foro finestra (e anche il discomfort che ne deriva). Fondamentale agire anche su altri tre elementi: il davanzale passante, il cassonetto (se presente) e, ovviamente, la posa in opera. Il seminario spiega come scegliere i nuovi serramenti, come realizzare il taglio del marmo passante, come riqualificare il cassonetto esistente e, infine, come eseguire una corretta posa in opera. Il tutto senza effettuare alcuna opera muraria. Infine mostra – attraverso uno specifico software-tool - come quantificare il risparmio energetico ed economico che ne consegue.
  • Durata:
4 ore

Richiedi info

LA CORRETTA SCELTA DELLA VETROCAMERA E DELLA SCHERMATURA SOLARE (anche ai sensi del D.M. 26/06/2015)
  • Destinatari:
responsabili commerciali, venditori direttori tecnici, personale dell’ufficio di progettazione e preventivazione delle aziende che costruiscono serramenti o vendono serramenti ma anche progettisti, direttori lavori e imprese di costruzione
  • Contenuti:
La protezione solare, intesa come l’insieme delle possibili strategie di controllo solare, ricopre oggi più che mai un ruolo di primo piano nella progettazione e nella ristrutturazione degli edifici e delle singole unità immobiliari. Il seminario fa il punto su quanto richiede il recente DM 26 giugno 2015 (il cosiddetto decreto “requisiti minimi”); successivamente analizza numerose tipologie di vetrate e di schermature solari integrate nel sistema finestra; di ciascuna di esse sottolinea caratteristiche, prestazioni, punti di forza e punti di debolezza. Quindi indica i criteri per una corretta scelta in funzione della zona climatica, delle caratteristiche del sito in cui sorge l’edificio, della tipologia di edificio e della sua destinazione d’uso, del tipo di muratura, dell’esposizione delle varie facciate e anche delle preferenze espresse dal committente. Infine mostra - attraverso uno specifico software-tool - come ottenere il valore gtot per verificare se si è in regola con quanto richiesto dal suddetto decreto oppure per accedere alle detrazioni fiscali previste in caso di installazione di una schermatura solare.
  • Durata:
4 ore

Richiedi info

LA RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DELLA FINESTRA E DEL CASSONETTO ALLA LUCE DEL D.M. 26 GIUGNO 2015:
  • Destinatari: responsabili commerciali, venditori direttori tecnici, personale dell’ufficio di progettazione e preventivazione delle aziende che costruiscono serramenti o vendono serramenti ma anche progettisti, direttori lavori e imprese di costruzione
  • Contenuti: in base al recente D.M “requisiti minimi” del 26 giugno 2015 negli interventi di sostituzione dei serramenti in edifici esistenti (che rientrano tra le riqualificazioni energetiche), allo scopo di impedire il surriscaldamento interno estivo dovuto all’irraggiamento diretto dei locali e di ridurre le dispersioni invernali di calore, occorre rispettare alcuni requisiti minimi per quanto riguarda il fattore solare ggl +sh della vetrata più la schermatura solare (se presente) e la trasmittanza termica U delle finestre e dei cassonetti (nel caso si intervenga anche su questi ultimi).) Il seminario:
  • analizza quanto richiesto dal D.M. relativamente a questi due parametri
  • fornisce chiarimenti su alcune questioni su cui il decreto non è per niente chiaro
  • suggerisce come intervenire nella realtà in funzione di una serie di parametri (esposizione, zona climatica, tipo di parete, caratteristiche del vecchio serramento, presenza o meno del cassonetto, ecc.)
  • riporta, a titolo di esempio, i risultati dei calcoli termici eseguiti in un Laboratorio Notificato e relativi ad alcune possibili soluzioni di riqualificazione del serramento e del cassonetto su una parete tipica degli anni ’60-’80 nel nostro Paese.
  • Durata: 4 ore
 

Richiedi info

IL SIGILLO FINESTRA QUALITÀ CASACLIMA: GARANZIA DI QUALITÀ PER IL CONSUMATORE E STRUMENTO DI MARKETING PER IL SERRAMENTISTA
  • Destinatari: personale commerciale e rivenditori delle aziende che vogliono richiedere o hanno ottenuto il marchio “Finestra Qualità CasaClima” ma anche progettisti e imprese di costruzione
  • Contenuti:
Il sigillo Finestra Qualità CasaClima è una certificazione di qualità volontaria che esprime le caratteristiche prestazionali non solo delle ante (come si legge sulla etichetta CE) ma dell’intero Sistema Finestra. Per ottenere il sigillo, oltre agli aspetti termici e di sicurezza della finestra, si devono infatti affrontare e risolvere anche i problemi della posa, della documentazione di accompagnamento e della garanzia finale. E’ dunque chiaro che le finestre che possono apporre questo marchio hanno una qualità globale molto elevata, documentata e certificata dall’Agenzia per l'Energia Alto Adige - CasaClima Questo sigillo infatti costituisce una garanzia di qualità per il consumatore e un vantaggio competitivo elevatissimo per il serramentista. Il seminario analizza i pilastri su cui si basa il sigillo, spiega la procedura per il suo ottenimento, mostra la documentazione tecnica e gli elaborati grafici da predisporre e suggerisce le modalità per sfruttarlo al meglio dal punto di vista commerciale.
  • Durata: 4 ore


Richiedi info

la progettazione del sistema finestra: dall’analisi del contesto di inserimento alla definizione dei dettagli di posa
  • Destinatari:
responsabili commerciali, venditori direttori tecnici, personale dell’ufficio di progettazione e preventivazione delle aziende che costruiscono serramenti o vendono serramenti ma anche progettisti, direttori lavori e imprese di costruzione
  • Contenuti:
Il seminario parte dal presupposto che non esiste una finestra - o meglio un “sistema finestra”, intendendo con questa espressione la finestra e tutti i suoi componenti - ideale per la realizzazione di involucri edilizi energeticamente efficienti e utilizzabile in tutti gli interventi, né è possibile individuare in assoluto per ciascun componente il prodotto più valido in quanto, al di là dei risultati conseguiti da ciascuno di essi nelle prove di laboratorio (e che comunque costituiscono un imprescindibile punto di partenza), ciò che determina le reali prestazioni dell’intero sistema una volto posto in opera sono le mutue interrelazioni tra le sue varie parti (telaio, vetrata, sistema di oscuramento, ecc) e anche quelle tra il sistema e la parete in cui è inserito, tra la parete e l’intero edificio, tra l’edificio e il sito di intervento e tra questo e la località in cui esso è ubicato. Il seminario si propone di fornire una metodologia atta a progettare/individuare per ogni specifico intervento edilizio i “sistemi finestra” più adeguati, cioè quelli maggiormente in grado di svolgere - attraverso una gestione “intelligente” dell’energia solare e luminosa - un ruolo attivo nel bilancio energetico complessivo dell’edificio e nel raggiungimento di condizioni di comfort al suo interno.
  • Durata: 4 ore


Richiedi info

LA FINESTRA AD ALTA EFFICIENZA ENERGETICA secondo le indicazioni dell'Agenzia per l'Energia Alto Adige - CasaClima
  • Destinatari:
serramentisti artigiani e personale dell’ufficio di progettazione delle aziende che costruiscono serramenti o vendono serramenti ma anche geometri - architetti – ingegneri
  • Contenuti:
Nel contesto dell’edilizia e del corretto uso dell’energia sono proprio le finestre l’elemento più debole, in quanto la loro capacità di ridurre le dispersioni termiche è nettamente inferiore rispetto alle altre strutture murarie: ne consegue che si devono assolutamente utilizzare solo finestre ad alta efficienza energetica. Tuttavia per la cultura comune l’efficienza energetica è collegata solo al parametro di trasmittanza termica (la capacità di isolamento) e si trascurano altri parametri energetici di una finestra ugualmente importanti ma che pochi conoscono. Il seminario tratterà delle caratteristiche che deve avere una finestra per essere davvero ad alta efficienza energetica: le proprietà radiative delle vetrate, la tenuta ad aria/acqua/vento, il controllo solare esterno, ecc. Si parlerà anche delle modalità di corretta posa in opera e di controllo e gestione del ricambio d’aria.
  • Durata:
4 ore

 

 

Formazione/informazione personalizzata

Interventi  di docenza in corsi di formazione, seminari, workshop o interventi come relatore in convegni o meeting su incarico di una singola azienda e rivolti ai propri dipendenti (personale dell’ufficio di progettazione e preventivazione, responsabili commerciali, venditori, direttori tecnici) e/o alla propria area vendita o ai propri clienti (siano essi progettisti, tecnici o utenti finali) e riguardanti le seguenti tematiche:

  • la posa in opera dei serramenti nelle nuove costruzioni
  • la posa in opera dei serramenti negli edifici esistenti
  • la scelta della vetrata e della schermatura solare (anche alla luce del D.M. 26/06/2015 “Decreto Requisiti minimi”
  • la coibentazione del cassonetto (anche alla luce del D.M. 26/06/2015 “Decreto Requisiti minimi”)
  • la finestra ad alta efficienza termo-acustica
  • il sigillo di qualità Finestra Qualità Casaclima

La durata e  i contenuti di ogni singolo intervento saranno stabiliti di comune accordo con l’azienda cliente in funzione delle sue specifiche esigenze, degli obiettivi che si è prefissa e del target dei destinatari.

Ultime Pubblicazioni
EPC Libri, ottobre 2002
collana “Le Guide Pratiche del Master CasaClima, BU_Press (casa editrice della libera Università di Bolzano) gennaio 2012 ...
Parte 2.a - Nuova Finestra 386, dicembre 2012
Nuova Finestra 389, marzo 2013
CasaClima magazine, n.3 giugno 2013 (co-autore Paolo Ambrosi)
Nuova Finestra 397, dicembre 2013
CasaClima magazine, n.2 aprile 2014 (co-autore Paolo Ambrosi)
Nuova Finestra 404, luglio 2014
Nuova Finestra 405, settembre 2014
CasaClima magazine, n.1 gennaio 2015 (co-autore Paolo Ambrosi)
La posa dei serramenti negli interventi di sostituzione di quelli esistenti - Nuova Finestra 417, ottobre 2015
Il sopralluogo tecnico La posa dei serramenti negli interventi di sostituzione di quelli esistenti - Nuova Finestra 418, novembre...
La sigillatura della connessione tra il vecchio controtelaio o telaio murato e la muratura - Nuova Finestra 419, dicembre...
La posa dei serramenti su vecchio controtelaio - Nuova Finestra 420, gennaio 2016
La posa dei serramenti in sovrapposizione al vecchio telaio murato - Nuova Finestra 421, febbraio 2016
La posa dei serramenti in appoggio al vecchio telaio murato - Nuova Finestra 422, marzo 2016
La posa dei serramenti con smuratura del vecchio telaio murato - Nuova Finestra 423, aprile 2016
La posa dei serramenti con taglio del vecchio telaio murato - Nuova Finestra 424, maggio 2016
Il taglio del davanzale passante - Nuova Finestra 425, giugno 2016
Magazine CasaClima n.1 Maggio 2016 (co-autore Paolo Ambrosi)
La sigillatura dei nodi inferiori - Nuova Finestra 426, luglio-agosto 2016
Il fissaggio meccanico – Nuova Finestra 427, settembre 2016