Pagina Precedente

Manuale per la Posa nel Nuovo

In base alle norme e alle norme tecniche e alle normative vigenti  la redazione del Manuale di Posa è di fatto un obbligo per un produttore di serramenti il quale deve fornire al cliente – installatore/posatore, costruttore edile, distributore/rivenditore, committente, utente –  adeguate informazioni sui requisiti e le tecniche di installazione sul posto.

 

Inoltre un Manuale di Posa – ovviamente se redatto in maniera adeguata e dettagliata – mette al riparo il Rivenditore (e ovviamente il produttore) da qualunque rivalsa da parte dell’acquirente per problematiche derivanti da un difetto di posa la cui responsabilità  ricadrebbe altrimenti direttamente su di lui.

 

A parte questo il manuale di posa è uno strumento strategico per un  produttore per garantire la qualità della posa dei propri serramenti

anche quando non viene effettuata in proprio e quindi per accrescere la propria competitività sul mercato.

 

Non è però facile redigere un manuale di posa che contenga in maniera completa, dettagliata ed  ineccepibile tutte le informazioni

sui requisiti e le tecniche di installazione sul posto.

posa-nel-nuovo2

MANUALE PER LA POSA AD ALTA EFFICIENZA TERMO-ACUSTICA DEI SERRAMENTI NELLE NUOVE COSTRUZIONI

 

Indice

 

Prefazione

 

CAPITOLO 1 – I RIFERIMENTI NORMATIVI

 

CAPITOLO 2 – LA POSA IN OPERA DEI SERRAMENTI SECONDO LA TRADIZIONE: CRITICITÀ E PROBLEMI DA RISOLVERE

2.1. PREMESSA

2.2. IL CONTROTELAIO TRADIZIONALE

2.3. LA SIGILLATURA TRA MURATURA E CONTROTELAIO (NODO PRIMARIO) NEL SISTEMA TRADIZIONALE

2.4. LA SIGILLATURA TRA CONTROTELAIO E SERRAMENTO (NODO SECONDARIO) NEL SISTEMA TRADIZIONALE

 

CAPITOLO 3 – IL MODERNO CONTROTELAIO

3.1. IL CONTROTELAIO KLIMA PRO

3.2. IL CONTROTELAIO TERMOFRAME

3.3. IL CONTROTELAIO MONOBLOK POSACLIMA

3.4. IL POSIZIONAMENTO DEL CONTROTELAIO ALL’INTERNO DEL VANO MURARIO

3.5. IL FISSAGGIO MECCANICO DEL CONTROTELAIO ALLA MURATURA

3.6. L’ESECUZIONE DELLA POSA DEL CONTROTELAIO

 

CAPITOLO 4: LA PROGETTAZIONE DEI NODI DI SIGILLATURA

 

CAPITOLO 5: IL NODO PRIMARIO

5.1. I MATERIALI NECESSARI PER LA REALIZZAZIONE DEL NODO PRIMARIO

5.2. LA POSA DEI MATERIALI

5.3. LA COSTRUZIONE DEL NODO PRIMARIO LATERALE E SUPERIORE

5.4. LA COSTRUZIONE DEL NODO PRIMARIO INFERIORE

 

CAPITOLO 6: IL NODO SECONDARIO

6.1. I MATERIALI NECESSARI PER LA REALIZZAZIONE DEL NODO SECONDARIO

6.2. LA POSA DEI MATERIALI

6.3. LA COSTRUZIONE DEL NODO LATERALE E SUPERIORE

6.4. LA COSTRUZIONE DEL NODO INFERIORE

6.5. LA POSA DELL’ALZANTE SCORREVOLE

6.6. IL FISSAGGIO MECCANICO DEL SERRAMENTO AL CONTROTELAIO

 

CAPITOLO 7 – ULTERIORI INDICAZIONI E SUGGERIMENTI CONNESSI ALLA POSA DEI SERRAMENTI

7.1. LA SCELTA E IL FISSAGGIO DEL DAVANZALE O DELLA SOGLIA

7.2. IL CONTROLLO DELL’IRRAGGIAMENTO SOLARE DIRETTO

7.3. LA POSA DEL SERRAMENTO SU PARETI DI LEGNO

 

ALLEGATO 1  – TAVOLE GRAFICHE PER LA POSA DEI SERRAMENTI NELLE SITUAZIONI PIÙ COMUNI